∂| FantasyMagazine | La città perduta d’avorio e d’argento

HyperHouse

Su FantasyMagazine recensione a La città perduta d’avorio e d’argento, di Stella Gemmell. Non parliamo di un Fantasy stretto, bensì di un’immagine che schiaccia evocando miriadi di altre cose, e tutto appare sotto una luce trascendentale. Lascio parlare uno stralcio dell’articolo, che descrive assai meglio di me il libro in oggetto.

Una città. La Città. Enorme e decadente, nata sul mare, è stata distrutta più volte nei secoli, è ricresciuta strato su strato sulle proprie rovine e ancora una volta sta affrontando il declino. La Città ha divorato ogni cosa — dentro e fuori da sé — per sottomettere popoli, occupare terre e produrre soldati.  Ha reso deserto ciò che prima era verde e produttivo, ma la sua guerra non finisce mai: tutti i cittadini, uomini e donne al compimento del sedicesimo anno di età, sono chiamati a combattere e a morire per il suo insaziabile desiderio di…

View original post 274 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...