Darkspace – Dark -1.0

HyperHouse

Lì dove le tenebre si infittiscono, la notte era solo un rifugio.

View original post

Quattro lune da esplorare

Una storia crudele | SherlockMagazine

HyperHouse

BDSM activity

Su SherlockMagazine la segnalazione di un romanzo particolare, di Natsuo Kirino: Una storia crudele. Parliamo di un mood intrigante e tipicamente orientale, una sorta di thriller BDSM che coinvolge corpo, anima, volontà.

Ubukata Keiko, trentacinquenne scrittrice di successo nota con lo pseudonimo di Koumi Narumi, scompare lasciando un’unica traccia dietro di sé: un manoscritto intitolato Una storia crudele. È la scioccante confessione del rapimento subito da bambina. A dieci anni, infatti, Keiko fu rapita nel quartiere a luci rosse in cui s’era maldestramente avventurata, e restò nelle mani di Kenji, il rapitore, per un anno intero stabilendo con lui un rapporto agghiacciante, ambivalente, la cui natura le è rimasta sempre oscura. Quando fu ritrovata, non rivelò niente di ciò che era accaduto, né alla polizia né agli psichiatri che avrebbero voluto aiutarla. Soltanto Miyasaka, un misterioso detective con un braccio solo, non si stancò d’indagare, forse innamorato della…

View original post 94 altre parole

Paul Auster, “Romanzi (Trilogia di New York – Nel paese delle ultime cose – Moon Palace)”

The Omega Outpost

Solo le tenebre possono persuadere un uomo ad aprire il proprio cuore al mondo.

Accostarsi ad Auster significa mettersi in viaggio.
Un itinerario nei ricordi, nel valore delle cose che ci circondano, nel senso della memoria, nell’indecifrabile aggrovigliarsi delle congiunture della vita (caso, destino, sincronicità?), nel cuore dell’umano.
Con una raffinata semplicità questo autore è capace di narrare la Vita in un senso così pregnante che non si può non immedesimarsi – almeno un po’ – in quanto scrive. E spesso è spiazzante quanto ci si ritrovi in quelle parole…
Senza assemblare giudizi o sentenze, Auster trattiene il cuore dell’uomo tra le mani, per scrutarlo in tutti i suoi abissi e tendercelo come uno specchio (temibile e dolce). Le storie sono una elegante veste ordita magistralmente, ma luoghi, cose e persone ad un certo punto tendono a sfumare in un’aura di irrealtà, senza intenti fantastici, anzi: il mondo si fa…

View original post 174 altre parole

Salsa Invertebraxa, lo spettacolare graphic novel che narra la guerra degli insetti

KippleBlog

Creato da Paul “Mozchops” Phippen, Salsa Invertebraxa è uno dei graphic novel più originali degli ultimi tempi. La storia – un misto fra fantasy e fantascienza e illustrata da immagini spettacolari – narra di una guerra fra insetti che si svolge nel cuore della foresta cambogiana. Le immagini sono accompagnate da dei versi che contribuiscono a rendere la storia intensa e coinvolgente: seguono quelli che descrivono lo scontro fra una libellula e un ragno e alcune immagini tratte dal libro.

A constant din
of witless nits, and
saps whose senses lapse
a host of jokers
and chokers,
of scrotes who
idly scratch
their sacs,
and croakers who collapse
All will pay their tax
Taxpayers emit a
familiar scream
that rolls around the photosynthescene
Give thanks
for Darwin’s
de-selected
they take one
for the team.

View original post 1 altra parola

Breathing Underwater

The Omega Outpost

Breathing underwater on deviantART

[Photoshoppando ormai molto di rado, dimentico quanto sia divertente e terapeutico…]

View original post

I venti anni di Delos webzine

HyperHouse

Festa per tutta la SF italica: la webzine Delos festeggia i suoi primi venti anni di pubblicazioni. Lo fa mettendo online il numero 167, con un editoriale con approfondimenti successivi che sviscera cosa ha portato a questo traguardo importante; nell’ambito del numero, voglio segnalare quest’articolo che scava nelle saghe, nei libri che nel corso della storia fantascientifica mondiale hanno portato alla trattazione e rielaborazione dell’Impero Romano. Un estratto:

Il concetto archetipo dell’Impero come fattore di ordine e stabilità, il cui fascino storico ha attraversato tutte le epoche, veniva così ripreso e trasformato da Asimov per adattarlo anche al futuro remoto dell’umanità, che attraverso i corsi e ricorsi postulati da Vico sarebbe tornata a quella primordiale ma mai dimenticata struttura amministrativa monolitica. Il concetto è stato poi ripreso da numerosi creatori di space-opera: da Frank Herbert che lo rielaborò nel suo ciclo di Dune; da George Lucas che fece…

View original post 111 altre parole

Ologramma in movimento

HyperHouse

Il confronto è acceso sulle tinte riservate del suono caleidoscopico, e tu sei un ologramma che si agita attraverso le dimensioni.

View original post

Volare alto

ilcantooscuro

Come spesso accade a Novembre, fervono le discussioni sul nuovo Premio Urania e sulla contaminazioni tra giallo, noir e fantascienza. Discussioni a cui stavolta non posso partecipare, non avendo letto il libro di Glauco De Bona, per colpa della mia efficientissima governante.

Nel trambusto legato all’arrivo dei nuovi mobili, chissà dove l’ha sistemato, nel tentativo di mettere ordine nella mia casa: destino seguito anche da Falsi Dei di Troccoli e da Roma Eterna di Robert Silverberg (a quanto pare il fato si accanisce contro questi due libri).

Finchè non salta fuori e non riesco a sfogliarne le pagine, mi astengo da ogni giudizio. Mi limito a riflettere sulla mia esperienza di scrittura.

Vuoi o non vuoi, Il Canto Oscuro appartiene alla categoria della contaminazione tra gialli e fantascienza (per Navi Grigie la questione è differente, ma molto dipende anche dall’aiuto che mi ha dato Giorgio Sangiorgi): ho fatto questa…

View original post 215 altre parole

ISF 110 – holonomikon

ISF 110 – holonomikon

Data astrale. Out of the Silent Planet…

– – –

Disse Carl William Brown: “La materia, questa rivoluzionaria entità dell’universo, che si aggrega e si disgrega a piacimento senza mai chiedere il permesso di nessuno, creando invece un mucchio di problemi a tutti!”
E quindi noi potremmo dire… niente. Potremmo anche non dire nulla. Mi sembra un’ottima idea, per una serata così, almeno per il sottoscritto. Quindi posto un link, se volete… nulla da dire, ottimo da leggere.

Hasta internauti. La Forza sia con Noi.