Sul filo del rasoio – Carmilla on line ®

HyperHouse

Da CarmillaOnLine una bella critica all’ultimo romanzo di Thomas Pynchon, La cresta dell’onda. Parliamo di un’opera che analizza molto in profondità il nostro attuale contesto sociale dando indietro, con molto acume, il risultato delle nostre lotte tecnologiche, nazionali, di benessere: il nulla. Incollo qui sotto alcuni tratti salienti della recensione sentendo in tutto ciò il filo rosso del caos, che è in fondo quanto il Connettivismo si è prefissato di seguire da sempre, non solo nel campo sociale.

Perché l’obiettivo del vecchio scrittore (Pynchon, n.d.a.) non è spiegare qualcosa di secondario, l’attentato appunto e i suoi possibili, infiniti artefici. L’obiettivo è altro. È il NASDAQ, l’indice dei titoli tecnologico-elettronici istituito a partire dal 1971 a New York con un valore iniziale di 100 punti e che ha raggiunto un massimo storico di 5132 punti il 10 marzo 2000, in pieno boom della New Economy prima del successivo…

View original post 389 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...