L’importanza dell’arte grafica ieri, oggi, domani: Kipple intervista Diego Capani

KippleBlog

Diego Capani Diego Capani

Ciao Diego! È un piacere averti ospite fra le pagine virtuali del blog di Kipple. Che ne diresti di iniziare presentandoti e raccontandoci del tuo percorso artistico?

Felice di essere tuo ospite, Roberto! Il mio percorso artistico… troppo articolato. Credo sia più interessante raccontare lo start up della mia avventura professionale e, se vogliamo, anche artistica.
Nel ‘99 lavoravo per una grossa agenzia di prestampa a Milano. Agenzia che proprio in quell’anno aveva deciso di investire parte delle sue risorse nel multimedia. Nasceva il reparto “creativo” ed io ne facevo parte. Eravamo nove privilegiati: nessun cartellino da timbrare (neanche in uscita però), corsi formazione in sede, saletta relax, abbigliamento disinvolto e monopattino aziendale a disposizione per spostarsi da un reparto all’altro. Stravaganze della Net Economy. Sviluppavamo Cd-rom interattivi, didattici e ludici, per grandi gruppi: Garzanti, Rizzoli, DeAgostini. Non ricordo a quante enciclopedie multimediali ho lavorato, ma ricordo che…

View original post 1.002 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...