È ufficiale: X-Files torna in televisione, sulla Fox ∂ Fantascienza.com

HyperHouse

Dana Scully

Su Fantascienza.com la segnalazione di un ritorno graditissimo: sei nuovi episodi della serie TV X-Files.

Inutile dire a chi ha vissuto questa serie nella realtà televisiva di venti anni fa, per chi invece non ha focalizzato bene di cosa sto parlando, sappia che parliamo dell’equivalente di Lost, qualcosa in grado di tenere attaccati al televisore per anni, in attesa della puntata successiva, in un mondo dove il web e la sua tentacolare sapienza non erano nemmeno immaginati. Fremo d’impazienza!

“13 anni dopo la fine della serie, Fox ha ordinato un nuovo sconvolgente capitolo di X-Files, un avvincente evento in sei puntate, guidato dal creatore originale Chris Carter, con David Duchovny e Gillian Anderson nei ruoli iconografici degli agenti FBI Fox Mulder e Dana Scully.”

View original post 93 altre parole

Deepcon 2015: De Matteo vince il premio Cassiopea ∂ Fantascienza.com

HyperHouse

Adoro queste occasioni, in cui i miei compagni del Movimento si aggiudicano qualcosa d’importante. È il caso della vittoria al Premio Cassiopea di Giovanni De Matteo, un amico fraterno prima ancora di uno stimolante compagno di riflessioni, scrittura, progetti, di avanzate verso la barriera dei limiti pronti da essere superati.

Giovanni è riuscito a raggiungere un altro dei suoi traguardi, e conoscendo la sua giovane età che è assolutamente incompatibile con la sua elevata conoscenza e competenza letteraria e scientifica, ciò non può che farmi immenso piacere; mi complimento con lui per il suo romanzo che è risultato vincitore, quel Corpi spenti che tanto ha dato, nella scorsa stagione, al mondo della SF italica, rinvigorendola. Presto una bella bevuta per festeggiare, carissimo; assenzio connettivo, of course!

View original post

Francesca Fichera vince il Premio Short-Kipple 2015

KippleBlog

Anche quest’anno, la scelta del vincitore del Premio Short-Kipple è stata dificile; combattuti tra varie proposte interessanti e ben strutturate, alla fine il racconto Nella luce, di Francesca Fichera, ha soddisfatto le nostre aspettative, confezionando un cofanetto di emozioni poetiche legate da un filo apocalittico, emozionale, introspettivo.

Vogliamo quindi ringraziare tutti i partecipanti al Premio e congratularci con la vincitrice, dandovi appuntamento per l’imminente pubblicazione de Nella luce.

View original post

Gli angeli di Mons | Lankelot

HyperHouse

Su Lankelot la recensione a Gli angeli di Mons, di Arthur Machen, un libercolo che il Nostro scrisse all’alba della Prima guerra mondiale vista con occhi Fantastici, una piccola perla che è bena conoscere, vista la levatura artistica di Machen.

“Tutto ebbe inizio lo scorso agosto, per essere precisi l’ultima domenica dello scorso agosto. In quella rovente domenica mattina, dopo colazione, lessi cose terribili e poi andai a messa.” (pag. 10). Cosa accadde nell’agosto del 1914? La prima guerra mondiale era appena cominciata e l’esercito inglese ebbe il suo battesimo di fuoco nei dintorni di Mons, sul fronte belga, battesimo che si concluse con una sconfitta sotto i colpi dei tedeschi. Da questo fatto Machen trasse spunto per il suo primo racconto, Gli arcieri, in cui narrò di come una schiera di arcieri divini soccorse e coprì il ritiro delle truppe britanniche. Una storia che lui stesso…

View original post 175 altre parole

I robot? Li controlli usando Cylon ∂ Fantascienza.com

HyperHouse

Su Fantascienza.com un piccolo articolo per spiegare come potrebbe dilagare la Singolarità tecnologica, attraverso il web e i comandi JavaScript:

Cylon.js, il software promosso dal sito, è un framework javascript, ovvero una serie di librerie che permettono a un programmatore di sviluppare applicazioni con poco sforzo, scritto in javascript, il linguaggio nato per far eseguire piccoli compiti ai browser web — il primo a implementarlo fu il vecchio Netscape — e che oggi viene usato sempre più intensivamente, spesso anche a livello server.  Perché scegliere il nome Cylon? Perché il settore specifico di questo framework è la robotica. Tramite le librerie di Cylon.js è possibile pilotare via software una lunga serie di dispositivi, da smartwatch a droni, da dispositivi audio a piccoli robottini, interfacciarsi con joystick, sensori di movimento, sistemi di illuminazione, e virtualmente qualunque tipo di dispositivo programmabile con Arduino.

Dal web, quindi l’infezione di un’intelligenza superiore…

View original post 105 altre parole

Power/Rangers, l’innovativo cortometraggio dark che spopola sul web

KippleBlog

Power Rangers è uno dei franchise di cartoni animati di maggiore successo nel mondo che ha segnato le abitudini televisive di un’intera generazione di bambini. Prodotto dal regista statunitense Joseph Kahn, il cortometraggio Power/Rangers reinterpreta in modo intelligente e a dir poco interessante il mondo fantastico dei famosi supereroi. Nel corto di Kahn, i Power Rangers non solo sono cresciuti, ma – ed è questo l’elemento chiave che rende il cortometraggio tanto interessante – soffrono di gravi problemi psicologici dovuti all’esperienza della guerra. Girato con maestria e toni cupi che riflettono il senso di disperazione dei personaggi, Power/Rangers è un cortometraggio che merita di essere visto non solo dagli appassionati, ma anche da tutti gli amanti della fantascienza. Seguono due video: il corto e il commento del produttore Adi Shakar. Buona visione!

View original post

In libreria IL GALLO ROSSO, un saggio di Valerio Evangelisti

HyperHouse

Dal blog di Valerio Evangelisti la segnalazione di una riedizione di una sua vecchia opera saggistica, Il gallo rosso. Il sottotitolo recita: Precariato e conflitto di classe in Emilia-Romagna, 1990-1980, ed è una spiegazione che diventa assai palese leggendo tutto il post di Valerio, che abbraccia i suoi percorsi artistici successivi, che acquisiscono così ancor più senso.

Non ho potuto fare a meno di riproporre integralmente il testo; leggetelo, ne vale la pena:

Il presente testo riproduce, con leggere correzioni, quello delle prime due parti di un volume pubblicato nel 1982 presso Marsilio editori: Il galletto rosso. Precariato e conflitto di classe in Emilia-Romagna, 1880-1980. Manca una terza parte, firmata da Salvatore Sechi. Nata come introduzione, riguardava l’appropriarsi, da parte del PCI del secondo dopoguerra, delle forme d’azione che avevano caratterizzato il socialismo riformista dei primi del ‘900. Toccava dunque una tematica assai differente da…

View original post 415 altre parole

(edited by) Omar Kholeif, You are Here: Art After the Internet | Neural

HyperHouse

[Letto su Neural.it]

Facendo riferimento alla definizione liquida di “post-internet” il titolo di questo libro esprime correttamente il processo alla base del concetto. Si tratta di un’antologia che raccoglie i contributi di ventidue artisti che hanno intrapreso un programma di residenza di un anno presso The White Building, un importante centro di arte e tecnologia a Londra. Quasi tutti possono essere considerati nativi digitali o internet-nativi e questo si riflette chiaramente nei loro testi, che sono attuali, realistici e talvolta molto infusi di net art, forse in alcuni casi anche ingenui ma privi di nostalgie indesiderate. Non è un caso che l’editore abbia deciso di prendere in considerazione le opere del 21° secolo solo come punto di partenza. Il lavoro comprende anche alcuni suggerimenti per il futuro di questa area di ricerche (un tema pressoché completamente assente dalla contemporaneità). La nostra capacità di far fronte con più prospettive…

View original post 116 altre parole

NeXT-Stream, il flusso del futuro. Serata a Milano il 28 marzo

NAZIONE OSCURA CAOTICA

Il 28 marzo, alle ore 18, a via Vigevano 2/a in Milano, serata dedicata al futuro con presentazione di libri, musica, videoproiezioni e Dj set finale.
Programma:
h 18: presentazione del libro NeXT-Stream. Oltre il confine dei generi, raccolta di racconti tra il VolantinoPiscolabis1noir, la fantascienza e il mainstream, con Lukha B. Kremo, Ugo Polli, Denise Bresci e ospiti a sorpresa.
A seguire: presentazione del libro L’era della dissonanza, di Matteo Barbieri, vincitore del Premio Kipple 2013, con la presenza dell’autore.

***

Alle 21 inizia la parte musicale: Eletronic Setby Hyena, suoni contemporanei tra musica colta e street beat, con videoproiezione di Karma Burning(Hyena) e No Pain(Lupe Velez), presentati da APP & Falco Ranuli.

Alle 22: il ritorno di Ulisse vs. Tutti, il fantastico dj set da ascoltare e ballare.

***

Lupe Velez sono una banda…

View original post 56 altre parole

Recensione a L’ombra del dio alato, su IndiceDiLettura

KippleBlog

Su Indicedilettura è comparsa la recensione a L’ombra del dio alato, saggio di Danilo Arona dedicato alla divinità mesopotamica Pazuzu e uscito per la Kipple Officina Libraria nell’ambito della nuova collana esoterica eXoth.

Un estratto della interessante disamina:

Il momento presente: forze dal profilo indecifrabile – mettendo tra parentesi ogni ipotesi genetica collegata allo stato della politica mondiale, e guardando la cosa stessa– imperversano nell’area che da millenni ospita entità transfughe dall’area indo-iranica e destinate in epoca protostorica ad una precoce reversione; un’area in cui sopravvivono culti preziosissimi e oscuri come quello praticato dal popolo degli Yezidi, a rischio di genocidio; dove riposano le testimonianze della più antica civiltà mesopotamica: le città mitiche di  Ninive, Mossul… Ci chiediamo se il dio alato protagonista del saggio (saggio? romanzo? rivelazione?) aroniano  (pubblicato nel 2003 per i tipi di Tropea e attualmente edito in formato digitale da Kipple – officina libraria) possa…

View original post 237 altre parole