Kipple presenta i racconti di Sandro Battisti

KippleBlog

Kipple Officina Libraria è lieta di presentare due pubblicazioni che esplorano l’universo dei racconti di Sandro Battisti, Premio Urania 2014. Nella produzione dell’autore esistono due scenari, uno che tratteggia il territorio dell’Impero Connettivo, maggiormente esplorato dai romanzi della saga cui fa parte il suddetto Premio Urania 2014, e l’altro che raccoglie tutte le altre suggestioni via via espresse negli anni. Vi presentiamo, quindi, I dispacci imperiali e Nel paradigma frattale, rispettivamente per la collana Spin-off e per Avatar, entrambi in formato coverdispaccidigitale.

I DISPACCI IMPERIALI | Sinossi

Una raccolta di racconti che indagano minuziosamente il mondo imperiale connettivo, retto dall’alieno Totka_II e dal suo plenipotenziario Sillax che realizzano una diarchia di fatto dove le ampie vedute dell’alieno vengono attuate dal suo funzionario principale, dove si muovono in sottofondo altre figure minori dell’apparato imperiale in cui convergono, come ogni storia minuta e vissuta, personaggi del popolo postumano connettivo consci…

View original post 1.004 altre parole

Il Verbo fatto carne di Delany

Holonomikon

UC148_Beta-2Con colpevolissimo e ingiustificato ritardo, vi segnalo l’uscita, ormai da un paio di settimane, del nuovo numero di Quaderni d’Altri Tempi, con l’intervento che vi avevo annunciato su Samuel R. Delany e La Ballata di Beta-2: s’intitola in maniera un po’ altisonante, ma consistente con l’argomento di fondo del romanzo, che può essere letto come una trasposizione della narrazione cristiana della Passione. Il libro contiene, come sempre accade con Delany, anche molto di più.

Anche questo numero di QdAT contiene molto di più. Non ho ancora finito di leggerlo, ma spulciando nel sommario ne troverete sicuramente a sufficienza da soddisfare i vostri gusti. Personalmente, ho davvero molto apprezzato le riflessioni di Roberto Paura e Valerio Pellegrini innescate da due dei migliori film dell’ultima stagione, rispettivamente Ex Machina (di cui mi riprometto di parlarvi a mia volta) e Mad Max: Fury Road.

Concludo invitando chi si fosse…

View original post 29 altre parole

Daily Paywall, repurposing information | Neural

HyperHouse

[Letto su Neural.it]

Migliaia di articoli a pagamento di testate giornalistiche mainstream come Wall Street Journal, Financial Times, The Economist sono l’elemento su cui è costruito l’ultimo lavoro di Paolo Cirio, Daily Paywall. Lo script (politico) dell’artista delle succitate testate dalle costrizioni del “paywall”, il sistema che rende accessibili contenuti editoriali esclusivamente tramite sottoscrizione a pagamento. Gli articoli così liberati sono stati ripubblicati online e distribuiti anche in versione stampata per le vie di New York, in (tipici) distributori di giornali posizionati ad hoc. Ma non solo. Per stimolare la lettura degli articoli, il sistema compensa con un dollaro chi compila un questionario sui contenuti fruiti, mentre un meccanismo di crowdfunding permette di lasciare contributi diretti ai singoli (preferiti) autori. A partire dai contenuti che già popolano il sistema dell’informazione, Daily Paywall estremizza dunque un nuovo, estremo modello di distribuzione dell’informazione. Ricombinando il rapporto tra gli attori…

View original post 45 altre parole

Chuck Wendig, “Zer0es”

The Omega Outpost

tumblr_ntms19jGGu1rfh2uao1_500Chuck Wendig è un autore che apprezzo molto e del quale ho letto diversi romanzi, pertanto l’uscita del suo ultimo lavoro, Zer0es, techno-cyber-thriller che ruota attorno ad hacker, intelligenza artificiale e cospirazione governativa, mi ha davvero stuzzicata.

Zer0es è essenzialmente un romanzo sull’avanguardia tecnologica e una riflessione di fondo sul suo utilizzo.
La storia racconta di un gruppo eterogeneo di hacker, ciascuno dei quali è stato condannato per crimini informatici, ma che ha la chance di riscattarsi accettando di intraprendere una missione segreta per il governo.
Il gruppo è riunito e portato in un luogo remoto chiamato The Lodge, dove sarà testato, messo alla prova e addestrato per compiere la missione segreta.
Tuttavia, ben presto lo scopo della missione si farà sempre meno chiaro, sarà offuscato e messo a rischio da incursioni di altri hacker (o, meglio, cyber presenze), ma soprattutto l’individualità e il passato di ciascuno dei…

View original post 333 altre parole

Prologo

New Phoenix

castle_on_fire


“Emerse dalle tenebre.
Memento e incubo”

A.D. Altieri – Il Demone

Qualcosa era cambiato, tutti noi ne avevamo la netta sensazione, qualcosa era mutato, forse per sempre.
Sembrava come se un virus stesse corrodendo le basi stesse di una creatura perfetta, refrattaria a ogni tipo di malattia, in apparenza sana e determinata come sempre, nel profondo le prime crepe si facevano largo con convinzione e potenza inaspettata.
Giravano voci, giravano notizie incontrollate che la censura militare faticava a intercettare.
Voci che raccontavano di abdicazione, di contrasti sempre più forti all’interno della corte dell’Imperatore, voci che raccontavano di morti sospette e regolamenti di conti.
Di inseguimenti attraverso epoche, lungo i tunnel del multiverso, orizzonti lontani di mondi sconosciuti.
Voci che raccontavano di un mostro assetato di sangue, qualcosa oltre ogni immaginazione.

Un mostro che avrebbe posto fine.
A tutto.

Metano.
Ricopriva la superficie, cristallizzava ogni singola molecola della vallata, scintillava attraverso…

View original post 206 altre parole

Transumanesimo: il futuro dell’umanità? Intervista allo scrittore connettivista Sandro Zoon Battisti – A.S.P.I.S. ©™

HyperHouse

Sul sito dell’ASPIS è uscita una mia intervista riguardo i temi del Transumanesimo. Grazie a Roberto Bommarito per il bellissimo lavoro svolto attorno alla chiacchierata e per le domande assai interessanti che mi ha posto.

View original post

“Black Blade” romanzo premio Kipple 2014 –

http://ioscrivofanta.blogspot.it/2015/10/black-blade-romanzo-premio-kipple-2014.html

Black Blade” romanzo premio Kipple 2014 –

– 

Hasta internauti… 🙂

Visioni dal futuro: la prima raccolta di fumetti Sci-Fi di Electric Sheep Comics. Intervista ad Alessandro Napolitano

KippleBlog

SyKYwbLiBpgHQIFe42r0F9PopZNVioCEoHKvBlg0K8kCiao Alessandro, è un piacere riaverti ospite qui sulle pagine virtuali di Kipple! Prima di tutto, per chi ancora non conoscesse Electric Sheep Comics, ti andrebbe di farci una breve introduzione?

Ciao Roberto e grazie ancora a Kipple e ai suoi lettori per l’ospitalità. Electric Sheep Comics, da ora in poi ESC, è tanta voglia di sperimentare. Ecco, forse questa non sarà proprio una definizione tecnica, ma è sicuramente una prerogativa importante nella quale riconosciamo la nostra Associazione Culturale. Ci muoviamo spesso nell’ambito dei comics e lo facciamo scrivendo e disegnando i nostri fumetti. I generi che ci appartengono sono quelli che da lettori “consumiamo” di più: la fantascienza e il fantastico in generale, ma anche il pulp è nelle nostre corde. ESC, seppure è una realtà ancora giovane, vanta una discreta esperienza nella media editoria avendo pubblicato graphic novel cartacee, fumetti a bivi in ebook, numerosi contributi a fumetti…

View original post 779 altre parole