IO, L’IMMORTALE

Buongiorno, Internauti. Sempre della serie ‘solo quelli che mi piacciono’, ancora un turno per Roger Zelazny con “Io l’immortale”. Del 1965, premio Hugo per il miglior romanzo alla pari con Dune di Frank Herbert, in questa lettura dell’Urania Collezione n. 55 uscita nel 2007.

L’ho già detto che adoro Zelazny, vero? Allora non lo ripeto.

Per la trama vi cito wiki… “In un futuro postapocalittico in cui la Terra è abitata da appena 4 milioni di persone, Conrad Nomikos deve proteggere un alieno proveniente da Vega la cui missione deciderà il futuro della Terra.” Stringata il giusto. Per me un buon libro, sulla scia dell’inarrivabile ‘Signore della Luce’, con personaggi mitici ed esseri chimerici, scritto nel suo stile classico velato di umorismo e rappresentazione fluida. Un buon sviluppo narrativo per un finale appagante.

Raccomandato.

Se vuoi supportare la crescita di ‘Diario…’ trovi quest’articolo anche su:
https://connectiveworld.wordpress.com
https://www.facebook.com/marcomilanidiariodiunoscrittorepigro
https://www.instagram.com/diariodiunoscrittorepigro/
 
************************
Tutti i titoli MMLibri su: https://mmlibri.wordpress.com
************************
Personal pages: http://www.domist.nethttps://www.marcomilani.eu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...