IT’S MEME DAY

Trovate la corrispondente pagina del blog su FB al link: https://www.facebook.com/marcomilanidiariodiunoscrittorepigro

STRANI MONDI

Propongo un libro. E’ uno di quei pochi che riprendo in mano per una seconda lettura, perché mi hanno colpito in modo particolare. E a distanza di un paio d’anni si confermano le mie sensazioni.

Come sempre non recensisco, ma ribadisco che il libro è l’ennesima riprova che in Italia abbiamo dei bravissimi autori di SF. Tutti ottimi i racconti, e una lieve preferenza va ancora alle ‘ragazze’: Franci Conforti – Emanuela Valentini – Giulia Abbate/Elena Di Fazio.

Preferenze non perché siano ragazze bensì per le loro opere, lo specifico per ogni eventualità, immaginando un futuro non troppo lontano in cui si smetterà di dividere la fantascienza in maschile e femminile guardando e qualificando un’opera in base al sesso di chi l’ha scritta.

DIACRONIA

Data astrale, Ciclo interattivo tra Nova Matrix e Bustering. Speriamo bene, che se i cosmici e i gamma esagerano di energia assommata… Sulla Terra invece, specie in Padan Sector, piove.

Oggi ho sbattuto, chissà come, il naso su questa faccenda…

In linguistica, diacronia (diakro’nia, termine formato con il prefisso greco δια-, dia-, che suggerisce differenziazione, e il sostantivo χρόνος, chronos, “tempo”) indica lo studio e la valutazione dei fatti linguistici considerati secondo il loro divenire nel tempo, secondo una prospettiva dinamica ed evolutiva. Si contrappone concettualmente alla sincronia che è, invece, la considerazione delle lingue in un dato momento, astraendo dalla loro evoluzione nel tempo. La lingua di Dante e la lingua di Manzoni sono, ad esempio, “varianti diacroniche” dello stesso sistema linguistico (l’italiano).

Linguistica diacronica è, di fatto, sinonimo di linguistica storico-comparativa, mentre la linguistica generale è tipicamente sincronica. La necessità di tenere ben distinti i due punti di vista, sincronico e diacronico, è stata per la prima volta sottolineata dal linguista ginevrino Ferdinand de Saussure.

Gli altri parametri che determinano la variazione linguistica sono: la diatopia, in rapporto allo spazio; la diastratia, in rapporto alla condizione sociale dei parlanti; la diamesia, in rapporto al mezzo; la diafasia, in rapporto alla situazione.

Diastratia e diatopia sono variabili sociolinguistiche introdotte dal linguista norvegese Leiv Flydal nel 1952 e poi assunti, ridefiniti e sistematizzati dal linguista rumeno Eugen Coșeriu, che li integrò con la diafasia. Questi concetti sono mutuati sulla base della diacronia saussuriana.

(orig. cit. http://it.wikipedia.org/wiki/Diacronia)

Avrò di che pensare… o di prendere solamente atto.

Hola internauti.

Trovate la corrispondente pagina del blog su FB al link: https://www.facebook.com/marcomilanidiariodiunoscrittorepigro

ALIEN THRILLER

Alien Thriller – Autori Vari

Questi scrittori ci regalano una via di fuga perché, per citare un termine e una figura a loro assai cara, sono i druidi di un impulso ancestrale indispensabile per non impazzire, sono coloro i quali attraverso mondi lontani e umanoidi non sempre amichevoli mettono su carta quell’impulso che, tuttavia, rimane terribilmente umano: la necessità di evadere. (Marcello Introna)

A cura di Vito Introna

Prefazione di Marcello Introna

————————

LORENZO DAVIA Il barbiere di Grado

UGO SPEZZA Abduction ZB9

FRANCESCA PANZACCHI e ALESSANDRO NOSEDA L’orco del Reno

FRIEDRICH L. FRIEDE Morte a Venezia

LORIANA LUCCIARINI Crisalide

NICOLA PERA Il brigadiere Paternostro

DANIELA PIRAS La sacerdotessa

MARCO ALFAROLI Il vampiro

ALESSANDRA LEONARDI Non ci sono fiori su Marte

FRANK DETARI Il pozzo delle Tiadi

ROBERTA DE TOMI COVID-219 La rivoluzione di Armonia

FLAVIO FIRMO Mondo femmina

MARCO MILANI Uomini oscuri

https://www.edizionimea.it/product/alien-thriller-autori-vari-a-cura-di-vito-introna/

IL GUARDIANO DELLA CITTA’ PERDUTA

Della serie ‘solo quelli che mi piacciono’ è il classico acquisto di autore a me fino a quel momento sconosciuto, e preso per caso solo perché era un ‘Fanucci’ e in super sconto.

Ovvero, quando dal mazzo infinito degli arretrati è arrivato il suo turno… dico solo, tanto per non recensire e al contempo consigliare: bel romanzo, buona trama, buono stile di scrittura. Voto alto.

IT’S MEME DAY

Buongiorno internauti. “It’s meme day.”

INFRAMONDI

Cover reveal!

Inframondi è la raccolta di romanzi, primo volume in Italia a essere venduto con NFT, del Premio Urania Lukha B. Kremo legati alla serie dei nerogatti, in uscita per la collana I GIGANTI con prefazione di Maico Morellini. L’illustrazione di copertina è del Professor Bad Trip, in tutta la sua grandezza.

In uscita il 30/08 su www.kipple.it, nelle librerie e nei principali store online.

IL DEMONE DEL MOTO PERPETUO

Data astrale. 171° gh* # sept.

Stasera storiella Zen…

– – –

Il demone del moto perpetuo

Ariosto cammina sempre. Se avesse un contachilometri incorporato ormai l’avrebbe ridotto a fine corsa. Le sue gambe sono come un ingranaggio a vite universale, non fosse che il tempo passa anche per lui lo direi posseduto dal demone del ‘moto perpetuo’. È piccolo e pelato, nato pelato probabilmente, nato pelato e con la sportina della Coop incorporata nella mano destra.

Nella sportina in plastica della Coop c’è sempre dentro qualcosa e morirò certamente senza mai venire a conoscenza del contenuto, a meno che Ariosto non si riveli un normale essere umano, muoia prima di me e alla sistemazione delle spoglie nella bara qualcuno si prenda la briga di guardarci dentro e di rivelare il mistero al mondo.

Ariosto cammina e te lo ritrovi in qualunque luogo a qualsiasi ora nel giro delle tre province adiacenti: Ferrara, Rovigo e Mantova. Il punto esatto del raccordo è a 8 chilometri in linea d’aria, peccato solamente l’impossibilità di segnalarlo con una bandiera o un monumento, essendo in centro al grande Fiume. Magari una boa multicolore… Cammina con la sua sportina della Coop, passo spedito. Maglietta verde militare d’estate, cappottino verde militare d’inverno. Jeans sbiaditi fuori misura e ai piedi scarpe da tennis di tela dell’Adidas, ‘verdino militare’, le costanti.

Mi viene da chiedergli dove le comprate quelle scarpe ‘eterne’, magari esiste veramente il demone del moto perpetuo e gliele ha regalate lui, o ne è posseduto, o è lui il demone, disperso nei meandri della Pianura Padana a camminare e camminare alla ricerca di una strada che lo riporti a casa, a ‘Demon City’ o come si potrebbe chiamare la terra dei demoni.

L’unica volta che lo incrociai gli chiesi semplicemente, d’istinto: “Dove cammini?” La domanda in sé è abbastanza stupida, incompleta come richiesta di notizie e abilitata a qualunque tipo di risposta, dal fatidico ‘fatti i cazzi tuoi’ all’ironico ‘sul ciglio della strada’.

Ariosto si fermò un solo secondo, tempo di rispondere senza guardarmi in faccia. Cercava le merde da pestare perché portano fortuna.

– – –

Hasta, internauti.

http://www.domist.net

PSICONAUTI DIMENSIONALI

È fresco di uscita, per i tipi di Kipple Officina Libraria, il volume cartaceo “Psiconauti dimensionali”, contenente tre miei romanzi scritti dopo “L’Impero restaurato”, vincitore del Premio Urania 2014. Il libro esce nell’ambito della collana I Giganti – http://www.kipple.it/categoria-prodotto/i-giganti/ – dedicata ai libri di grande formato, tra SciFi, Horror e Fantastico in ogni sua estensione, rilegati con copertina rigida in preziosi volumi da collezionare. Romanzi, antologie di racconti o saggi da possedere, sfogliare e leggere. Sono tre viaggi emozionali e psichici in cui i personaggi sono alla spasmodica ricerca dell’eterno, dell’assoluto, dell’ineffabile, di ciò che può essere soltanto “assaggiato” dalla mera comprensione umana; scienza e tecnologia che – nelle parole di Arthur C. Clarke – sono indistinguibili dalla magia. Il primo dei di questi è “Punico”, ed è l’unico già edito da Delos Books. È una sorta di seguito al Premio Urania, la sua quarta recita così: Il Nuovo Impero Connettivo guidato da Sillax è in piena decadenza. Le logiche iperliberiste ormai regolano l’economia dei postumani e l’Impero si trova ad affrontare un nuovo pericolo incarnato da Annibale, che mostra tutta la propria fierezza di genio condottiero. Gli altri romanzi sono “Lisergico”, un viaggio sciamanico tra le suggestioni ancestrali guidate dalla musica ipnotica e le visioni postumane di un futuro indissolubilmente legato al passato più remoto, e “Marnie”, un’indagine sui paradossi psichici generati dall’ibernazione: si è vivi, e quanto, nella stasi criogenica?

Vi incollo le rispettive quarte: Ludwig Escher è un postumano bicentenario, un ricercatore psichico che passa il tempo in una felice e continua escursione nei territori mentali che normalmente i suoi simili non frequentano. Marnie è colpita da un infarto. I danni riportati comportano, come unica soluzione, l’ibernazione. Il suo amante rimane impigliato nelle maglie emozionali dei ricordi della loro vita e del dispiacere per la sua condizione clinica. L’introduzione del volume è del Premio Urania 2015 e musicista performer Lukha B. Kremo, mentre la copertina è della immaginifica Ksenja Laginja, artista grafica e autrice. Il volume consta di 380 pagine ed è disponibile su kipple.it – https://bit.ly/2UZ9diI – e su tutti gli store online al prezzo di 25€.

T.C.W. & L.W. Diary

“È tempo di rivoluzione. Fuori, ma soprattutto dentro le teste.”

Buongiorno fratelli e sorelle Internauti. ‘The Connective World’ riparte sempre gestito da me, Marco ‘Pykmil’ Milani, con aggiunto il ‘Diario di uno scrittore pigro’ in cui l’istinto sarà un suggeritore personale discreto, rapido e affidabile. In attesa di mie nuove uscite letterarie, periodi in cui posterò e spammerò fino alla nausea, il blog si muoverà come un contenitore, e non solo attorno al Connettivismo degli ‘Origins’ e ai relativi blog e siti.

Cosa si può scrivere di interessante che non già stato scritto e riscritto? Non lo so, ma continuerò a provare un passo alla volta in tale direzione. Per cui… fatemi un grosso in bocca al lupo, e vi replicherò come giustamente si dovrebbe rispondere: Viva il lupo!

Trovate la corrispondente pagina su FB al link: https://www.facebook.com/marcomilanidiariodiunoscrittorepigro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: